Ma la notte no! Almeno all’Avana

Ma la notte no!

Da lunedì 1/9 non potrei più fare una foto di un tramonto sul mare, almeno per qualche settimana.
Con l’inizio di settembre verranno introdotte nuove severe misure di sicurezza per frenare i contagi del covid-19 e tra l’altro scatterà il divieto di circolazione sia a piedi che con propri mezzi dalle 19 alle 5.
Vietate feste e riunioni anche nella propria casa e praticamente divieto si bambini di uscire di casa soli (si considerano bambini fino ai 18 anni) è sconsigliato o proibito, non sono sicuro, uscire da casa a chi ha più di 65 anni.
Non si potrà far la spesa nei negozi in CUC al di fuori del municipio di residenza, all’entrata verrà controllato il carnet (CI).
I negozi, tra l’altro, saranno aperti solo dalle 9 alle 16 dal lunedì al sabato e solo fino alle 13 la domenica.
Interrotta la possibilità di uscire dall’Avana o di entrarci a meno di aver ottenuto specifico permesso.
Sospese le vacanze fuori provincia, gli oltre 4000 avaneri che hanno prenotato una vacanza a Varadero avranno rimborso o dovranno postporre la vacanza.
In città restano sospesi tutti i trasporti pubblici e privati, chi ha mezzo proprio dovrà usarlo il meno possibile anche perché sono annunciate restrizioni nell’erogazione dei carburanti.

Nell’ultima settimana sono aumentati i contagi, non solo all’Avana ma stiamo parlando di un totale in tutta Cuba, dall’inizio della Pandemia, di meno di 4.000 contagiati, la maggior parte guariti e di soli 92 morti, quasi tutti over 70 o 80.
Attualmente gli infetti sono poco più di 520, la maggior parte asintomatici, con una quindicina di pazienti fra gravi e critici.
Numeri del tutto ridicoli se comparato a quelli della maggior parte resto del mondo.
Quindi ci si chiede se queste misure sono:
1) una vera prevenzione per eliminare il Covid-19
2) una punizione agli abitanti dell’Avana per aver sottovalutato il problema causando un riaumento dei casi
3) misure di risparmio economico
4) un mix delle precedenti tre

Ovviamente tenendo per buoni i dati cubani sulla Pandemia.
Qui si sta testando un vaccino cubano chiamato “Soverana” speriamo bene …
#cuba🇨🇺 #lahabana🇨🇺 #quarantena #covid19 #tramonto🌅

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento