Il pieno: Esperienza surreale!

A causa dei noti (per chi si interessa di Cuba) problemi di rifornimento carburante esploso all’inizio di questa settimana, ritrovandomi con l’auto con la spia della riserva accesa, mi sono messo ieri pomeriggio in coda dal benzinaio che è sulla rotonda per andare all’aeroporto internazionale dell’Havana José Martì (nei pressi dell’università Cujae) dove mi avevano detto le code erano minori che in città.
Perfetto, arrivato intorno alle 18, la coda era SOLO di circa 200 metri ed avanzava abbastanza rapida, Peccato che quando avevo “solo” 20 auto davanti è serpeggiato il panico: avevano esaurito la benzina! Che fare?
Fra i tanti autisti in coda si è sparsa la notizia che una “pipa” (autobotte) contenente il prezioso e raro carburante era in arrivo e l’erogazione della benzina sarebbe dovuta riprendere entro “poche ore”.
Avvisato il figlio, armato di santa pazienza son restato li in attesa. Per rendere più complicata la situazione (dato che non avevo pranzato) il bar adiacente alla stazione di servizio era chiuso ?!?.
E li è scattata una delle cose che più apprezzo a Cuba, la facilità di “far amicizia ” ed essere solidali fra sconosciuti. Coi vicini di coda, ci siamo messi d’accordo e con un’auto (il cui posto in coda era custodito dagli altri) alcuni di noi sono andati a prendere panini e bevande. Si è chiacchierato amabilmente (peccato fossimo tutti uomini) e il tempo trascorreva relativamente veloce, ma la pipa non arrivava! Molti rinunciavano ed alle 3:00 anch’io, che avevo davanti “solo” 10 auto, ma non avendo certezza dell’arrivo della benzina e dovendo lavorare oggi, ho deciso di andare a casa,non prima di aver dato (su richiesta) il numero del mio cellulare a uno dei “nuovi amici” che mi ha promesso che se la benzina fosse arrivata da li a poche ore, mi avrebbe chiamato mantenendomi il posto in coda (ma non ho ricevuto chiamate!”). Prima di andare a casa, così per scommessa, son passato a vedere al situazione dei 2 distributori alle rotonde di 5ta avenida dove in uno dei due ho potuto “risolvere” 25 litri di carburante che mi danno un po’ di autonomia.
Alla fine sono entrato in casa alle 4:00 … immagino che i vicini che mi hanno visto (sempre a Cuba c’è un vicino che ti vede!) abbiano creduto fossi di ritorno da una notte brava in discoteca! 😁

Questa voce è stata pubblicata in Avana - La Habana - La Havana, Trasporti e viabilità. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento